Riprenditi il tuo spazio e dimagrisci

riprenditi il tuo spazio

Riprenditi il tuo spazio  e dimagrisci

 

 Riprenditi il tuo spazio  e  CONCEDI PIU’ TEMPO A TE STESSA Uno dei motivi per cui ingrassiamo e’ perche’ ci prendiamo poca cura di noi  e  siamo sempre troppo disponibili per gli altri, per i figli, mariti, genitori ,colleghi, amici.

Sei aumentata di peso e non entri piu’ nei tuoi abiti. Il morale va subito giu’. Ti specchi e osservi le tue forme aumentate con disperazione.   Ti pesi ossessivamente e nonostante diete e palestra  non hai ancora ottenuto alcun risultato.  Sei costantemente su internet alla ricerca di una soluzione.   Scandagli  i profili Instagram alla ricerca della guru espertissima della forma fisica perfetta. Ma nonostante tutti i tuoi sforzi e il tuo impegno i kili di troppo non se ne vogliono andare. O magari dopo un miglioramento temporaneo eccoli li’ di nuovo tutti al loro posto.

 

Riprenditi il tuo spazio e ascoltati

E’ vero ,  la nostra autostima non puo’ dipendere dalla forma del corpo. Ma spesso e’ proprio da li’ , da cio’ che pensiamo su noi stesse e sugli altri che tutto ha origine.

Il nostro corpo racconta sempre un po’ qualcosa  di noi. Quell’accumulo adiposo che cancella le nostre forme e si allarga come se cercasse spazio intorno a se ‘ ci comunica che forse dobbiamo riprendere il contatto con i nostri bisogni e desideri. Piu’ sono i kili che si accumulano maggiore e’ il tempo che abbiamo trascorso ad ascoltare bisogni che non erano nostri. E ad assecondarli.  Si sa che le donne sono tradizionalmente piu’ propense ad ascoltare gli altri prima che se stesse.  Cultura, educazione di un certo tipo favoriscono la sindrome della “brava bambina”. Quella che non delude mai nessuno tranne che se stessa.

 

Il momento delle abbuffate spesso  e’ l’ unico spazio che ci concediamo.

Cosi’ da brave bambine si finisce per accontentare chi occupa un posto importante nella nostra vita. Puo’ essere il marito,  i figli, i genitori o gli amici. A volte vorremmo dire di no a quelle richieste inutili e non essenziali che fanno felice chi ci sta vicino ma che ci tolgono spazio.  Ce lo ripromettiamo .Ma poi non lo facciamo mai . E  ci avventiamo sul cibo . E non perche’abbiamo fame.   Cosi’ il corpo ingrassa per compensare proprio quella mancanza di tempo e di spazio che togliamo ai  nostri desideri. Una passeggiata, un corso di giardinaggio, un’aperitivo con le amiche, dell’ esercizio fisico, la nostra serie tv preferita. Non importa cosa vogliamo. Se ci  neghiamo continuamente il corpo alla lunga compenserà’ facendoci lievitare .

 Impara a dire di no e riprenditi il tuo spazio.

Dice  Lise Bourberau””L’eccesso ponderale e’una protezione nei confronti delle persone che ci  chiedono troppo, perche’sappiamo di avere difficolta’a dire di no, e abbiamo la tendenza a farci carico di tutto. Puo’anche darsi che ci sentiamo presi in mezzo : ci sentiamo come in un panino imbottito e dobbiamo fare di tutto per fare felici le persone a destra e a sinistra. Piu’vuoi rendere felici gli altri, ed essere considerata una brava persona, piu’avrai difficolta’a riconoscere i tuoi bisogni autentici.  Prendi l ‘abitudine a chiederti “cosa voglio davvero? “prima di dire di si a tutte le sollecitazioni esterne , prima di offrire i tuoi servigi.  L’amore  e la stima che gli altri hanno per te non diminuiranno affatto, anzi: apprezzeranno che tu ti rispetti, e che tu prenda il tuo posto. Sarai sempre una persona servizievole , ma si tratta di imparare a farlo ascoltando anche le proprie esigenze. “”

 

Riprendi il  contatto con il tuo corpo e le tue emozioni

Quando perdiamo il contatto con le nostre emozioni e i nostri desideri finiamo per assorbire non solo il cibo , ma i problemi, bisogni, le ansie di chi ci sta intorno. Non metabolizziamo  solo gli alimenti ma anche le  emozioni, i sentimenti, le relazioni. Se assorbiamo  i bisogni degli altri e ce ne preoccupiamo , rallentiamo il metabolismo della mente influenzando anche quello  corporeo e il nostro rapporto col cibo.

Mantieni sempre un tuo spazio.

Impariamo a dire di no  alle molte cose che non ci piacciono. Quante cose stai  facendo che in realta’ non ti  interessano?  Alcune non possiamo eliminarle ma molte altre si. Ogni giorno fai  tre cose che ti  interessano veramente.  Il metabolismo ripartira’ senza che tu te ne accorga.  Se ti occupi solo della casa, del marito , dei figli , inconsciamente ti ritroverai a compensare la mancanza di un tuo spazio svuotando il frigo per abbuffarti senza ritegno.

 

P.C.

 

 

0 0 votes
Article Rating