Donne: perche’ sono meno credibili?

donne

Donne: perché sono meno credibili

La storia ci ha mostrato come il processo di diffamazione e discredito del sesso femminile abbia origini molto lontane . Quando si vuole eliminare un avversario scomodo, ( in politica, sul lavoro..) , senza ricorrere alla violenza ne si lima poco alla volta la sua credibilita’. Lo stesso e’ accaduto all’altra parte del genere umano. Poiche’ era impossibile eliminare le donne fisicamente ( se non altro per una questione di utilita’ al fine della procreazione ) si e’ avviato un lento e determinato lavoro di screditamento della donna.  Un lavoro di “mobbing di genere” che ha avuto in certi periodi storici esiti drammatici. Pensiamo per esempio ai  processi alle streghe e ai roghi dei tribunali medievali.

 

Donne: i luoghi comuni

La donna e’ : stupida, inaffidabile, bugiarda, fragile, emotiva, isterica, nevrotica, soggetta a pulsioni ed emozioni di cui non ha il pieno controllo , instabile e , ciliegina sulla torta, e’ ” troia”. L’uomo al contrario e’ : saggio, intelligente, affidabile, sicuro di se’, lucido, rapido, forte, eroe, mantiene i nervi saldi, ha pieno controllo delle situazioni anche piu’ difficili, etc….

 

A noi donne un lavaggio del cervello

La storia ha dunque fatto un ottimo lavoro consegnandoci oggi l’immagine di una donna debole ed insicura . Poco credibile persino alle stesse donne che cosi’ non hanno fiducia non solo nelle altre ma anche in se stesse. Lo vediamo nella vita di tutti i giorni.  Spesso  se si deve scegliere tra una dirigente donna e un dirigente uomo siamo indotti a pensare che uomo sia meglio. E non e’ vero che sono solo gli uomini ad emarginarci . Molto spesso sono proprio le donne a sfiduciare altre donne.

Riprogrammiamo i nostri pensieri.

E’ terribile vedere come siamo abili nell’affossarci le une con le altre. Con quanta leggerezza sparliamo male a vicenda convinte che ne usciremo regine incontrastate.  Piccole stupide vittorie che ci isolano ancora di piu’.  E che prima o poi ci torneranno indietro sotto forma di solitudine personale, intellettuale e morale. Perche’ il giogo del predominio culturale maschile si nutre anche di queste insensate scaramucce tra donne . “Divide et impera” ( dividi e comanda!) si diceva nella politica di guerra e predominio su altre popolazioni. Finche’ saremo le prime a gettare discredito le une contro le altre saremo divise e meglio sottomesse.

P.C.

0 0 votes
Article Rating